Arredamento moderno: cucina e porte di tendenza

Idee per la scelta dei colori e dei materiali di una cucina aperta sul living, moderna e minimal in abbinamento a porte di tendenza, non banali.
Questi i nostri consigli e le nostre proposte per Gianluca.





"Buonasera, vi chiedo un consiglio su come arredare la mia nuova casa.
Abbiamo intenzione di mettere parquet doussie su tutta la casa, escluso il bagno e di fare i muri bianchi.
Ci piace il moderno ma non sappiamo deciderci sui colori della cucina (bianco fa troppo ospedale anche se bello).
La cucina e il soggiorno sono un ambiente unico.
Dobbiamo anche decidere i colori di porte e finestre.
Un consiglio, per favore? grazie ps: abbiamo due bambini piccoli e vivaci!"


Caro Gianluca, l'ambiente unico soggiorno cucina impone una scelta di colori che siano ben abbinati tra di loro e che nello stesso tempo delimitino le diverse zone della cucina e del soggiorno.

Premetto dicendoti che se le dimensioni e la struttura della stanza lo consentono, sarebbe preferibile, sia per comodità che per una questione estetica, dividere il soggiorno e la cucina tramite delle porte vetrate scorrevoli, che all'occorrenza potrai chiudere, magari per nascondere una cucina non perfettamente in ordine.

Quanto ai colori della cucina e delle porte di cui ci hai chiesto un consiglio, va detto che il bianco è un colore neutro che sta molto bene in un appartamento moderno, allo stesso tempo particolarmente elegante se ben abbinato a materiali di tendenza, ricercati e inconsueti, come il rovere grigio per la cucina e il cuoio per le porte.




In particolare, per la cucina ti proponiamo una soluzione con pensili alternati rovere grigio e bianco laccato.
In questo modo eviti quello che tu chiami "l'effetto ospedale" e ottieni un risultato minimal e moderno.




Quanto alle porte, una soluzione che si abbina perfettamente con la cucina in rovere grigio sono le porte in cuoio, color testa di moro.

Si tratta di porte molto raffinate ed eleganti, una chicca da veri intenditori, che si sposano con qualsiasi colore tu possa scegliere per il resto dell'arredamento e soprattutto con il parquet e il colore bianco che hai scelto per le pareti.


 


In alternativa, scegli finestre e porte bianco laccato, se al contrario ti piace un effetto di continuità tra porte (e serramenti in genere) e pareti.

7 commenti:

  1. ho acquistato le finestre di colore bianco ma la sorpresa è stata che il fornitore ha sbagliato ilm colore: al posto di un bianco candido abbiamo ricevuto un bianco perla.
    ora, essendo praticamente impossibile cambiare tutte le finestre, vorremmo cambiare unicamente quelle della cucina e del bagno, in cui la differenza di colore si nota di più.
    Mi date un consiglio in merito?
    quello che mi interessa sapere è se sia il caso di avere gli infissi di colore diverso in alcuni ambienti della casa....
    grazie
    LC

    RispondiElimina
  2. Primo: se l'ordine è stato fatto correttamente, esigi le finestre del tipo che hai richiesto. Ne hai tutto il diritto!
    Secondo: nello stesso ambiente è bene che le finestre siano dello stesso tipo; nella stessa casa, invece, possono essere anche diverse da stanza a stanza. In quest'ultimo caso però è meglio scegliere finiture completamente diverse tra loro per far sembrare che la cosa sia "studiata" e non semplicemente "rimediata".

    RispondiElimina
  3. salve, avrei bisogno di un consiglio sul colore della cucina. I mobili saranno wengè e bianco opaco ma sono molto indecisa su che colore mettere il top. Il pavimento è in resina grigio chiaro, le finestre in noce scuro. L'ambiente è parzialmente aperto sul soggiorno con mobili in wengè. Il piano cucina mi piacerebbe nero o grigio chiaro ma sono molto insicura sull'effetto. Forse è meglio bianco? Mi potete aiutare? grazie mille

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il bianco è un colore con cui non si sbaglia mai; nel suo caso, tuttavia, può andar bene anche il grigio chiaro, in quanto colore elegante, luminoso e perfettamente abbinabile al wengè.

      Elimina
  4. buonasera, avrei bisogno di un consiglio sulla scelta delle porte. La mia casa è molto moderna, cucina Dada e quasi tutto l'arredo di Cassina sui toni del bianco e grigio cenere. Il parquet è di forte impatto perché si tratta di un rovere ghiaccio taglio sega laddove questa seghettatura è in colore grigio olivastro. Per Le pareti che ancora non sono state dipinte opterei per un bianco assoluto con spatola stuhhi (in pratica l'effetto marmorino/spatolato) quindi non saprei se mettere delle porte in legno (in larice possibilmente) laccato bianco in modo da uniformare con le pareti oppure no. Aspetto un suo consiglio. Grazie mille

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La sua scelta mi sembra molto elegante e ben coordinata al resto dell'arredamento. Nulla da ridire.....

      Elimina
    2. Buongiorno, sto aiutando il mio ragazzo a sistemare casa ma sono in crisi perchè lui fa scegliere me e io ho paura di ottenere un effetto sbagliato! Abbiamo optato per un arredo moderno. La casa non è grandissima, i muri sono bianchi, come la maggior parte dell'arredamento, il pavimento grigio chiaro e i serramenti in pvc marrone scuro. Poi ho aggiunto tappeti grigi e qualche tocco di colore blu-azzuro in camera da letto e viola in salotto. Ora dobbiamo scegliere le porte (per le due camere da letto, il bagno e quella che divide zona notte da zona giorno che sarà scorrevole) e non ho idea di che colore scegliere. Mi piaceva il bianco per stare sul sicuro ma ho paura che sia sporchevole. Poi ho visto anche delle belle porte in teak e anche color marbella. La porta d'ingresso è in noce chiaro. Grazie mille aspetto un vostro consiglio!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...