Idee e consigli per un bagno moderno

bagno-moderno-minimal
Il bagno di ultima generazione prende ispirazione dalle spa professionali: il risultato è un ambiente rilassante, confortevole e ultra moderno. Se anche tu ami lo stile moderno e vuoi ricreare in casa un bagno moderno e minimalista è bene conoscere e rispettare attentamente alcune semplici regole quanto a forme, colori, materiali e rivestimenti da scegliere per il bagno. 
Acquisite queste sarà un gioco da ragazzi realizzare un bagno moderno e minimal!







Regola n.1: per creare e arredare un bagno moderno occorre un design essenziale e stilizzato.



Scegli sanitari, top, lavabi, rubinetteria, basi e mobili di appoggio dal design rigoroso e minimalista, dalle forme lineari e pulite. 

Di grande tendenza sanitari e mobili sospesi non appoggiati a terra. 

Banditi fregi e decori che, al contrario, sono perfetti in un bagno in stile classico e non moderno. 






Stesso discorso vale per la vasca da bagno, elemento centrale del bagno moderno. 
Il mercato di settore oggi propone modelli che nulla hanno da invidiare alle spa per estetica, funzioni (come la cromoterapia) ed accessori. 

Ma anche senza voler spendere una fortuna si può comunque ottenere lo stesso risultato estetico: l'importante è che la vasca da bagno o, in alternativa, il vano doccia (se lo preferisci o se hai un bagno piccolo), rispettino la regola citata della essenzialità e della pulizia delle forme che devono essere lineari e rigorose.








Regola n.2:  scegli materiali e un abbinamento di colori a contrasto



Quanto ai colori, il bagno moderno minimal, si contraddistingue per i contrasti cromatici tra il colore chiaro e il suo opposto (es. bianco e nero oppure beige e marrone scuro).

Tale gioco di colori deve essere rispettato anche nella scelta dei materiali. 

Perfetto il wengè (per i mobili del bagno come il top e la base di appoggio per il lavabo, e per il rivestimento della vasca da bagno) abbinato a pareti e sanitari bianchi o bianco sporco. 

Oltre al wengè, i materiali ideali per un bagno moderno sono l'acciaio con finitura cromo per la rubinetteria e i materiali acrilici per i lavabi perchè valorizzano ed esaltano al meglio le forme stilizzate e anche perchè, trattandosi di materiali freddi, creano un perfetto contrasto con un materiale caldo come il wengè.








Regola n.3: scegli una pavimentazione uniforme.




Il pavimento ideale per un bagno moderno è la resina non decorata, meglio se di colore grigio.

Si tratta di una finitura di grande tendenza, proposta dagli architetti per ogni stanza della casa perchè capace di mettere in risalto ogni pezzo di arredamento e di valorizzare un ambiente moderno e minimalista.
Senza considerare, che al di là del profilo estetico, i vantaggi della resina che sono davvero molti.

In alternativa, se sei più tradizionalista, scegli un pavimento in parquet (nella versione trattata appositamente per adattarsi ad un ambiente delicato come il bagno), oppure in marmo o in ceramica, rigorosamente monocolore.


3 commenti:

  1. Ciao... complimenti per il blog

    RispondiElimina
  2. Ottimi consigli, semplici regole per creare un bagno moderno e funzionale

    RispondiElimina

Ciao! Ogni commento al post o richiesta consiglio è benvenuto!
Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via e-mail di nuovi commenti al post e della risposta da parte del nostro staff.
Se possibile, pubblica il tuo commento con un nome, anche di fantasia, piuttosto che in forma anonima.
Non saranno pubblicati commenti contenenti link cliccabili.