Idee e consigli per un bagno moderno

Il bagno di ultima generazione prende ispirazione dalle spa professionali: il risultato è un ambiente rilassante, confortevole e ultra moderno. Se anche voi amate lo stile moderno e volete ricreare in casa vostra un bagno moderno e minimalista (come quello nella foto, di Blu Bleu) è bene che conosciate e rispettiate attentamente alcune semplici regole quanto a forme, colori, materiali e rivestimenti da scegliere per il bagno. Acquisite queste sarà un gioco da ragazzi realizzare un bagno moderno e minimal!





Regola n.1: per creare e arredare un bagno moderno occorre un design essenziale e stilizzato.

Scegliete sanitari, top, lavabi, rubinetteria, basi e mobili di appoggio dal design rigoroso e minimalista, dalle forme lineari e pulite. 


Di grande tendenza sanitari e mobili sospesi non appoggiati a terra. 
Banditi fregi e decori che, al contrario, sono perfetti in un bagno dallo stile classico e non moderno. 






Stesso discorso vale per la vasca da bagno, elemento centrale del bagno moderno. 
Il mercato di settore oggi propone modelli che nulla hanno da invidiare alle spa per estetica, funzioni (come la cromoterapia) ed accessori. 


Ma anche senza voler spendere una fortuna si può comunque ottenere lo stesso risultato estetico: l'importante è che la vasca da bagno o, in alternativa, il vano doccia (se lo preferite o se avete poco spazio), rispettino la regola citata.



Regola n.2:  scegliete materiali e colori a contrasto.

Quanto ai colori, il bagno moderno minimal, si contraddistingue per i contrasti cromatici tra il colore chiaro e il suo opposto (es. bianco e nero oppure beige e marrono scuro).
Tale gioco di colori deve essere rispettato anche nella scelta dei materiali. Perfetto il wengè (per i mobili del bagno come il top e la base di appoggio per il lavabo, e per il rivestimento della vasca da bagno) abbinato a pareti e sanitari bianchi o bianco sporco. 


Oltre al wengè, i materiali ideali per un bagno moderno sono l'acciaio con finitura cromo per la rubinetteria e i materiali acrilici per i lavabi perchè valorizzano ed esaltano al meglio le forme stilizzate e perchè trattandosi di materiali freddi creano un perfetto contrasto con un materiale caldo come il wengè.








Regola n.3: scegliete una pavimentazione uniforme.

La soluzione ideale di pavimento per un bagno moderno sono le resine non decorate, meglio se di colore grigio.
Si tratta di una finitura di grande tendenza, proposta dagli architetti per ogni stanza della casa perchè capace di mettere in risalto ogni pezzo di arredamento e di valorizzare un ambiente moderno e minimalista.
In alternativa, se siete più tradizionalisti, scegliete un pavimento in parquet (nella versione trattata appositamente per adattarsi ad un ambiente delicato come il bagno), oppure in marmo o in ceramica, rigorosamente monocolore.


ARTICOLI CORRELATI
Idee e consigli per un bagno piccolo
Idee e consigli per arredare un bagno classico

1 commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...