Le porte in wengè: come abbinarle a pareti, arredamento e pavimento

Il wengè è un'essenza molto in uso sia per le porte che a pavimento in quanto particolarmente dura e resistente. 
Pur trattandosi di un materiale piuttosto facile da abbinare, è bene seguire alcuni facili accorgimenti al fine di valorizzare al meglio la vostra casa. 
Eccovi allora delle idee e dei consigli utili per abbinare al meglio tra loro porte in wengè, colore delle pareti, pavimento e arredamento





Abbinamento porte in wengè - colore pareti

In linea di massima, le porte in wengè si abbinano bene  a qualsiasi colore. 
Tuttavia, trattandosi di essenza scura è sicuramente preferibile scegliere di imbiancare le pareti con colori chiari, per dare alle porte in wengè il massimo risalto e per non scurire e appesantire troppo l'ambiente.
I colori consigliati per imbiancare le pareti sono, in particolare, il bianco, il grigio chiaro, e il beige.  Chi ama ambientazioni scenografiche, dal forte impatto estetico, può osare un rosso vivo o un arancione per imbiancare una parete, scegliendo preferibilmente un colore chiaro per quelle restanti.









Abbinamento porte in wengè - arredamento

Il wengè è un'essenza che si abbina ad un arredamento moderno e, in quanto scura, meglio scegliere mobili dai colori chiari o vivaci ed eventualmente complementi in vetro, come ad esempio il tavolo, al fine di rendere più leggero l'insieme. Si possono comunque inserire alcuni elementi scuri (nero, grigio), purchè limitati e ben distribuiti.
Da evitare pareti attrezzate, librerie, vetrine e quant'altro in essenze di diverso tipo, specie se scure, perchè "appesantiscono" troppo l'ambiente; bene le finiture laccate lucido o opaco. 

Per chi non ama le ambientazioni fredde pur prediligendo un arredamento moderno, consigliamo l'abbinamento wengè, arancione, nero o bianco.



Abbinamento porte in wengè - pavimento

Per far risaltare al meglio le porte in wengè, meglio un pavimento di colore chiaro, specialmente se la casa non è molto grande.
Quanto ai materiali, perfette sono le resine specialmente per ambienti di grandi dimensioni e con un arredamento molto moderno.
Una valida soluzione è il parquet in essenza chiara, sicuramente più caldo e accogliente rispetto al pavimento in resina.
Da evitare, in genere, il pavimento in cotto, più adatto ad un ambiente rustico o classico.


A chi piace il wengè ma ritiene che sia un'essenza troppo "pesante" e impegnativa, ricordiamo che in commercio esistono dei modelli con inserti e telaio in alluminio, che danno luce alla porta facendola apparire più "leggera", ovvero modelli con essenze più chiare a contrasto, come il rovere sbiancato.
















Se ti è piaciuto questo post, ti può interessare anche:





Nessun commento:

Posta un commento

Ciao! Ogni commento al post o richiesta consiglio è benvenuto!
Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via e-mail di nuovi commenti al post e della risposta da parte del nostro staff.
Se possibile, pubblica il tuo commento con un nome, anche di fantasia, piuttosto che in forma anonima.
Non saranno pubblicati commenti contenenti link cliccabili.